Posts in News

Greg Howe

L’emozione di mettere le mani sulla chitarra di Greg Howe

in questo periodo la sorte mi ha portato a lavorare come guitar tech in tour con musicisti che appartengono di diritto all’olimpo delle sei corde l’ultimo con cui ho collaborato è nientemeno che Mr Greg Howe!

dopo un paio di date del tour lamenta di non trovare con lo strumento il feel a cui è abituato, dando un occhiata capisco che il problema è l’usura dei fret che li ha esageratamente appiattiti sulla sommità, il che causa una serie di note sorde e buzzing perche la corda non trova più un solo punto di appoggio ma una superficie piatta. questa la diagnosi

rettifica tastiera e re-shape dei tasti la soluzione

confesso che l’idea di intervenire con lime e attrezzi vari sullo strumento di qualcuno che è di diritto nei libri di storia della chitarra moderna incute un po di timore, ma con un paio di lime adatte e una mezz’oretta di tempo abbiamo risolto il problema, per la gioia di Mr Greg che ha ritrovato tutto il suo feel con lo strumento!

in this period the fate led me to work as a guitar tech touring with musicians who belong by right to the “Olympus of the six strings” the last one I worked with is none other than Mr. Greg Howe!

after a couple of tour dates he complains about not finding the instrument-feeling  he is used to, with a look I understand that the problem is the wear of the fret that has exaggeratedly flattened them on the top, which causes a series of deaf notes and buzzing because the strings no longer finds a single point of support but a flat surface. this is the diagnosis

keyboard rectification and re-shape of the keys the solution

I confess that the idea of intervening with files and various tools on the instrument of someone who is right in the history books of modern guitar inspires a bit of fear, but with a couple of suitable files and a half hour of time we have solved theproblem, for the joy of Mr. Greg who has found all his feeling with the instrument!

 

43666905_729149684090920_2851537261508427776_n 43675364_729149710757584_4770612006086508544_n 43951195_729149740757581_4920777690685898752_n
43210567_1960601100686428_6626964143490465792_n

La cigar box “puntoGuitars” per il tour europeo dei The Aristocrats

in occasione del tour europeo dei The Aristocrats recentemente conclusosi e al quale ho avuto l’onore di partecipare in qualità di guitar and bass technician, il chitarrista Guthrie Govan ha voluto una delle cigar-box guitars con la quale ha aperto tutte le date, la chitarra in questione è questa e a seguire inseriamo un qualche foto sul palco!

during the last Aristocrats Europe Tour to in wich I had the honour to partecipate as guitar and bass tchnician, guitarist Guthrie Govan wanted one of the “puntoGuitars” cigar-box guitars with wich he opened all the gigs, the guitar in question is this and below we put some on stage photos

 

43243386_1960601257353079_1920305922723282944_n 43210567_1960601100686428_6626964143490465792_n 42967071_1956588307754374_6667672333148225536_n 42922811_1885329721553337_199776765936140288_n 43252996_1960604940686044_2602169974243983360_n
IMG_5476

Attiviamo il basso passivo

La richiesta del cliente era di installare un’ elettronica attiva Sadowsky sul suo basso passivo, il lavoro consiste in:

-aumento della profondità dell’alloggiamento per l’elettronica, per contenere la nuova elettronica di maggiore ingombro

-ripristino della schermatura del vano elettronica tramite fogli di alluminio adesivo

-realizzazione di uno scasso atto a contenere la batteria da 9V sul retro dello strumento e installazione del porta batteria con sportello per agevolare la sostituzione della stessa

-installazione e cablaggio della nuova elettronica

-montaggio delle corde e setup dello strumento

IMG_5461 IMG_5463 IMG_5464 IMG_5469 IMG_5471 IMG_5472 IMG_5473 IMG_5474 IMG_5475 IMG_5476 IMG_5477 IMG_5478 IMG_5479 IMG_5480 IMG_5481 IMG_5482 IMG_5483

Baffle per cassa da chitarra

L’esigenza era quella di creare una sorta di deflettore per le frequenze medio-alte della chitarra da utilizzare sui palchi dei club per non spettinare le prime file di spettatori ma mantenere l’originale suono dell’amplificatore.
il pannello, abbinato ad una cassa 1×12 wedge con cono jensen da 100 watt permette al chitarrista di sentire il suo ampli come se la sorgente fosse un monitor di palco, ed allo stesso tempo non altera il suono ripreso dal microfono,

realizzazione in multistrato con foam fonoassorbente piramidale , supporto per la microfonatura e grafica personalizzata
27336692_568142813524942_2374588692830714481_n IMG_4955 IMG_4954 IMG_4953 IMG_4952 IMG_4937 IMG_4936 IMG_4931 IMG_4930